Digital Business Game 2015: Mercedes-Benz Italia lancia la sfida alle agenzie digital!

Potrebbero interessarti anche...

17 Risposte

  1. Massimo Guastini ha detto:

    Io mi sento in grado di dirti che è una indegna cialtronata. E se ti devo spiegare perché, non sei pazzo ma scemo o disonesto.

  2. Carlo Simonetti ha detto:

    Mi auguro sinceramente che si riveli un flop. Trovo difficile pensare che un’iniziativa simile sia stata pensata in buona fede e che possa coinvolgere dei professionisti. “Join the revolution”, poi, è patetico.

  3. Davide Basile ha detto:

    Io dico che é un progetto diverso dal solito, che si può apprezzare o meno, può funzionare o meno, ma che aspetterei di vedere nella sua esecuzione (almeno nelle prime fasi) prima di dare un giudizio definitivo…

  4. Nicolò Alberto Corrà ha detto:

    Non capisco queste critiche così aspre. E’ una semplice gara tra agenzie. Ci sono sempre state, che io ricordi, e sempre ci saranno. La differenza di questa gara di Mercedes Benz?! Il fatto che sia pubblica e raccontata da 6 blogger. Non ci vedo nulla di male, sinceramente. E, come dice Davide, prima di giudicare se è o meno un’operazione ben fatta e se è funzionale io aspetterei almeno che sia conclusa la prima fase.

    Poi a me ricorda un programma tv usa che mandavano in onda su Rai5 l’anno scorso. Al momento mi sfugge il titolo. In pratica le telecamere seguivano due agenzie pubblicitarie durante una gara.

  5. Davide Basile ha detto:

    Esatto Nicolò! Ne approfitto anche per scrivere qualche riflessione che ho fatto tra ieri e stamane… Vengo dal mondo delle agenzie e oggi vivo quello dell’azienda, quindi di gare ne ho viste un po’ da entrambi i lati del muro… Le gare spesso, per come vengono costruite dalle aziende, non sono in grado di far scegliere l’agenzia migliore. Passi un brief le agenzie lavorano e poi le ascolti per due o tre ciascuna (presentazioni spesso tutte abbastanza simili e lo dico per esperienza) senza riuscire a entrare veramente in sintonia con nessuna.

    Questa gara potrebbe avere due vantaggi, invece, per le agenzie e per Mercedes.

    Per le agenzie: Mercedes non conosce tutte le agenzie in circolazione, purtroppo per quanto si faccia scouting non è possibile conoscere i lavori di tutti e la prima fase dà un’opportunità in più (certo, nei limiti dei requisiti che sono ambiziosi per evitare che il tutto diventi un circo e perchè le attività che svilupperò Mercedes, i progetti e le campagne sono insostenibili per agenzie piccole). Inoltre le agenzie, senza fare molto più di quello che già normalmente fanno per una gara del genere, avranno visibilità dal progetto a prescindere dall’esito finale.

    Per Mercedes: le agenzie che parteciperanno poi alla gara della seconda fase non lavoreranno più di quanto lavorano in una gara normale (perchè, come scritto sopra, produrranno gli stessi documenti che si preparano in una gara) ma ci saranno in più tre prove che potremmo definire “creative” e originali che serviranno a loro per avere visibilità e per mostrare a Mercedes veramente cosa sanno fare nel pratico permettendogli di scegliere le agenzie giuste.

    Inoltre c’è un fraintendimento che forse va chiarito: Mercedes non inviterà più di 10 agenzie e non è detto che vinca solo una (nel bando non è chiarito ma gli ho già fatto notare che sarebbe il caso di integrarlo).

    Secondo me l’indignazione è fuori luogo. 😉

  6. alexicaro ha detto:

    A giudicare dall’immagine della gara e dal video imbarazzante hanno sicuramente bisogno di una agenzia in gamba.

  7. Alfonso ha detto:

    Mi sa che manca qualcosa, non c’è scritto quanto pagano come rimborso spese per chi partecipa alla selezione. Perché il lavoro si paga ancora vero? Altrimenti farebbero meglio ad andare a reclutare ad xfactor e simili. Ma quello che è successo con il logo di Firenze non è servito a niente?!

  8. ILOVECLIENTS ha detto:

    Siamo al reality per agenzie. Al “dimostrami che la tua agenzia ha l’x factor”. Ma davvero c’è che non ci vede nulla di male? O siete solo tanti piccoli troll? Noi, per inciso, siamo quelli che ti mandano a cagare!

  9. Davide Basile ha detto:

    ILOVECLIENTS, per inciso, puoi chiamarmi troll e mandarmi a cagare (non che me ne freghi più di tanto), ma abbi almeno le palle di farlo mettendoci la faccia. 😉

  10. ILOVECLIENTS ha detto:

    Davide, mi spiace per l’incomprensione ma il destinatario della “cagata” non eri tu. Non mi sarei mai permesso.
    Il “siamo quelli che” si riferiva al “noi siamo quelli che…” del pregevole manifesto.
    Felice che tu non sia un troll e ci metta la faccia. Io la mia l’avrei pure messa ma non era disponibile. La trovi googlando.
    Peace.

  11. Davide Basile ha detto:

    Peace & Love anche a te Massimiliano. 😉

  12. Angelo Ghidotti ha detto:

    Visto che devo cambiare l’auto, adesso metto su un driving game con una ventina di concessionarie, provo le macchine e mi riservo di decidere insindacabilmente da chi comprare. Si intende che la benzina la pagano loro.

  13. Gianni Lombardi ha detto:

    È evidente che Mercedes vuole fare shopping di idee e un giro gratis a carico delle n agenzie che parteciperanno al “Business Game”. L’unica scusante che ha è che in Italia questi bandi scrocconi li fa per prima, e in modo meno elegante, la Pubblica Amministrazione.

  1. 4 dicembre 2014

    […] sintesi di tutto ciò sta nella call to action utilizzata da uno dei cinque blogger ingaggiati per promuovere il […]

  2. 4 dicembre 2014

    […] “scritturati” persino 5 blogger molto influenti sul web (Riccardo Scandellari “Skande”, Davide Basile “Kawakumi”, Nicola Carmigliani, Franz Russo, Giuliano “Julius Design”) che dovranno raccontare passo per […]

  3. 4 dicembre 2014

    […] “scritturati” persino 5 blogger molto influenti sul web (Riccardo Scandellari “Skande”, Davide Basile “Kawakumi”, Nicola Carmigliani, Franz Russo, Giuliano “Julius Design”) che dovranno raccontare passo […]

  4. 10 dicembre 2014

    […] settimana scorsa vi ho parlato del Digital Business Game 2015 lanciato da Mercedes-Benz Italia per selezionare una o più agenzie Digital & CRM che la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *