Facebook Enached Page Post Targeting: addio pagine multilingua?

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Ignazio Iuppa ha detto:

    Certo è che per le brand page multilingua si prevedono tempi duri se rimane questa impostazione. La soluzione potrebbe essere un post con doppia lingua (italiano – inglese per esempio) ma per i link di contenuti esterni in linea con la pagina? Ma quanto è fastidioso che inseriscano una funzionalità molto interessante per toglierne altre basilari? 

    • Davide Basile ha detto:

      Beh, la soluzione con post in più lingue può andar bene per chi si rivolge ad un pubblico limitato… ma pensa a chi ha da gestire 10 countries e 5 (o più) lingue. 😐 Oltre ai link, poi, ci sono problemi commerciali come ad esempio offerte/promo limitate ad alcune countries che non dovrebbero proprio arrivare a utenti di altre countries.

      Insomma, un macello. 🙁

  1. 18 Ottobre 2012

    […] ottobre 2012 0 commenti Qualche settimana fa riflettevo sul nuovo sistema di targeting dei post per le pagine Facebook e mi/vi domandavo che senso avesse e, soprattutto, come sarebbe stato più possibile gestire […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *