Google Panda Update in Italia: chi vince e chi perde

Potrebbero interessarti anche...

27 Risposte

  1. Luca Conti ha detto:

    Il numero esprime i visitatori nella settimana? Sinceramente è difficile che Liquida e Corriere facciano più traffico di Repubblica. Prenderei questi dati molto molto con le pinze. Magari la tendenza resta vera, ma se i numeri di partenza sono così sballati… dubito un po’

  2. Dario Salvelli ha detto:

    A questo punto la domanda che conta è come scrivere contenuti di qualità… http://dariosalvelli.com/2011/08/google-panda-italia-come-fare-contenuti-qualita 

    Che ne pensi Davide?

  3. Dario Salvelli ha detto:

    A questo punto la domanda che conta è come scrivere contenuti di qualità… http://dariosalvelli.com/2011/08/google-panda-italia-come-fare-contenuti-qualita 

    Che ne pensi Davide?

  4. Giovanni ha detto:

    Buongiorno, sono il titolare di guidaconsumatore.com, sito inserito nella tabella dei penalizzati. Posso fornire in linea i dati: da una media di 18.000 unici giornalieri siamo scesi a una media di 12.500 (mi riferisco al canale principale, escludendo tutti canali tematici che fanno conteggio a se). Anche se attualmente ho dei dubbi sul fatto che questa discesa sia anche frutto del periodo estivo/ferragosto. Il calo era infatti iniziato già dal 10 agosto, proseguito l’11, ancora il12 e minimi 13-14-15. Quello che mi lascia perplesso è il fatto che i 10 articoli top-visite degli ultimi 30 giorni oggi sono ancora nello stesso identico posto nelle serp, idem per una selezione campione di quelli in posizione media in termini di visite. Per contro abbiamo notato un aumento netto di commenti su guide poco o nulla commentate prima. Ciò che mi fa pensare a un influsso, oltre che di Panda, anche del periodo estivo, è che abbiamo un boom di visite su guide relative alla Dogana o argomenti legati al viaggio e alle vacanze, con un calo su tematiche di arredamento, casa, lavori in casa, etc.

    • Davide Basile ha detto:

      Molto interessante avere questo riscontro Giovanni… grazie mille!
      Sulla questione “calo di ferragosto” concordo… attendiamo settembre per fare considerazioni un po’ più “definitive”.

      • Giovanni ha detto:

        Oggi posso confermare quanto ipotizzato nel post precedente. Lunedi 29 il canale principale di guidaconsumatore è tornato ai liveli medi di luglio/agosto, che sono circa il 10% sotto la media annuale. Quindi il grande calo rilevato da serchmetrics, almeno nel nostro caso è stato provocato dal lungo ponte di ferragosto e dalla tendenza (di quest’anno) di andare in vacanza dal 15 al 30 agosto, più che nei periodi precedenti. Le partenze sono state inoltre anticipate al venerdi 12, soprattutto per viaggiare la notte. Di certo Panda ha portato a un rimescolamento delle serp. Quello che posso dire è che (sempre riferito al canale principale) le guide forti sono rimaste dove erano, quelle medie o deboli hanno visto rimescolare le loro chiavi, sopratutto quelel complesse di 3/4 parole. Con spostamenti in su e giu.

  5. Alessio Lo Vecchio ha detto:

    Alcune dinamiche mi sfuggono, trovo sensati alcuni crolli ma altri “vittorie” su siti che vedo per la prima volta non le comprendo. Ad esempio il .blogspot mi sembra un qualcosa di generico e senza molto senso, che fa Google premia a priori i blog che utilizzano il suo servizio?

  6. Michele Brami ha detto:

    Finalmente! Conosco molti dei siti penalizzati e sono molto d’accordo con il caro Panda… non danno alcun valore aggiunto, sono spesso copiazzature superficiali di articoli in lingua inglese, a volte copiati reciprocamente tra un sito e l’altro… eppure fino ad ora erano sempre nel mezzo, come il prezzemolo.

  7. Davide Rigon ha detto:

    Spero che aggregatori e blog network vengano spazzati via da google panda!
    Questi signori hanno sfruttato i contenuti di altri per riempirsi le tasche e sono diventati gli idoli del web.

    Speriamo che finisca presto l’epoca degli sfruttatori 2.0

  8. Emis ha detto:

    Siamo sicuri che il periodo estivo non centri? Una settimana fa, ma a partire da quando? La settimana di ferragosto, ossia quella che va concludendosi (20 agosto), è inevitabilmente con pochi accessi. Il confronto va fatto piuttosto rispetto all’anno scorso o comunque valutando il posizionamento nelle serp. O no?

    • Davide Basile ha detto:

      Beh Emis, questo di Searchmetrics è UN metodo di analisi, non IL metodo in assoluto 😉

      Ovvio che per considerazioni più definitive bisognerà attendere settembre e altri dati…

  9. Pham Anh Vu ha detto:

    scusate ma anche i siti a cui appartengono, per esempio, su liquida verranno penalizzati? Il mio sito http://www.pavphotography.altervista.org ne fa parte

  10. Lou ha detto:

    Queste sono solo un mucchio di sciocchezze…. dati letteralmente inventati!

    • Davide Basile ha detto:

      E in base a che lo affermi scusa? Searchmetrics sta seguendo l’avvento di Panda da quando è stato attivato negli USA e in UK, e lì i loro dati si sono poi rivelati molto vicini alla realtà… 😉

  11. dam ha detto:

    Ritengo che una sola settimana di dati su Panda (e pure di ferragosto!!!) non siano per niente significativi….attendiamo almeno un mese per vedere dei risultati più veritieri

  12. Panda ha detto:

    Mi associo a Luca, personalmente non riscontro veri almeno il 90% dei dati presenti in tabella.

    • Davide Basile ha detto:

      “Non riscontro veri”… E perchè sei l’admin di quei siti? Se sì ci fa molto piacere avere dati da te 😉 Altrimenti vale il mio commento fatto a @161ac79bf878adaf1c312fc71c17c983:disqus un po’ più sopra… 🙂

  13. Conlui ha detto:

    Dato completamente inattendibile, il mio sito che vedo tra i “penalizzati” ha aumentato le visite nell’ultimo periodo, così come le visite organiche dai motori di ricerca.

    Già col Panda US mi ero andato ad analizzare le liste losers/winners notando traffici inalterati, metre tra i vincenti erano elencati alcuni siti che avevano registrato pesanti cali di traffico

  14. Vittorio Di Giacomo ha detto:

    La mia domanda è: come fa a giudicare la qualità dei contenuti in facebook e youtube? Capisco il discorso su Liquida che nasce per essere un servizio d’informazione. Un servizio deve essere qualitativo, altrimenti viene espulso dal mercato. Ma Facebook e Youtube non sono pensati per generare contenuti di qualità. Quindi, come possono essere giudicati sulla base di un requisito a loro non necessario, non richiesto, non predefinito? Bah… 

    Saluti Kawa!
    Vittorio

  1. 20 Agosto 2011

    […] Google Panda in Italia: Chi Vince e Chi Perde – http://www.kawakumi.com/2011… 3 hours […]

  2. 21 Agosto 2011

    […] Pasteris ! Se vuoi essere aggiornato sulle ultime notizie di questo blog Iscriviti al suo feed RSS Via Kawakumi Per chi non lo sapesse Panda è l’update dell’algoritmo di Google che si “propone” di […]

  3. 23 Agosto 2011

    […] 8- Google Panda è ufficialmente arrivato anche in Italia. Sono diversi i siti che sono stati colpiti dal nuovo algoritmo di Google e che hanno quindi subito cambiamenti nelle loro statistiche. In questo articolo pubblicato su Kawakumi.com troverai un bell’elenco di siti italiani che sono stati colpiti da Panda. […]

  4. 19 Ottobre 2011

    […] anzi, nel complesso altervista dovrebbe aver guadagnato il 13% con l'avvento di Panda – http://www.kawakumi.com/2011/08/20/g…e-e-chi-perde/ Probabilmente come ci sono siti che sono stati penalizzati ce ne sono anche altri che sono stati […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *