Cogli Google in fallo? Ricevi una ricompensa!

Proprio così. Google adesso paga gli utenti che scovano vulnerabilità nei suoi vari siti web.

Lo ha annunciato ieri la stessa azienda dichiarando che la “taglia” è valida per bug/vulnerabilità relativi a Google.com (Docs, GMail, etc), YouTube.com, e Orkut.com, ma non (al momento) a software che prevedono lo scaricamento in locale come Android, Picasa e SketchUp.

Segnalando bug qualificati (in particolare relativi a proprietà XSS) ci si può aspettare una ricompensa che va da un minimo di 500 ad un massimo di 3,133.70$.

Nessuna limitazione particolare, a meno che non siate utenti che provengono da Cuba, Iran, Corea del Nord, Sudan e Siria… In tal caso inutile sbattervi a cercare bug, la ricompensa (per motivi giuridici) non potrà esservi riconosciuta.

(via)

You may also like...

1 Response

  1. novembre 2, 2010

    […] This post was mentioned on Twitter by Claudio Vaccaro, LinkAssociati | Mktg and Blogger Italiani, al wonttell. al wonttell said: RT @kawakumi Cogli Google in fallo? Ricevi una ricompensa! http://bit.ly/czbb3v @ndstr @vjt […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *