Location-Based Social Networks? Secondo Forrester un buco nell’acqua (per maschi)!

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Stefano Maggi ha detto:

    Io ho trovato molto interessante la ricerca di Forrester, anche perché, a parte il titolo, ho trovato molti incoraggiamenti nei confronti della geolocalizzazione. Qui Melissa Parrish scrive esplicitamente che, anche se la base utenti è ridotta, si tratta di utenti inclini a prendere in considerazione le opinioni dei propri amici nella valutazione di acquisto e incoraggia addirittura le aziende a adottare questa tecnologia.

    http://blogs.forrester.com/melissa_parrish/10-07-26-should_marketers_check_in

    Melissa sostiene che non sia il caso di buttarsi totalmente sulla geolocalizzazione, ma riconosce che sia tempo di sperimentare.

    Quindi, riassumendo: sono d’accordo con te, ma non ho visto una grossa avversione verso la geolocalizzazione da parte di Forrester 😉

  1. 27 Luglio 2010

    […] This post was mentioned on Twitter by Chiara , Davide Basile. Davide Basile said: Location-Based Social Networks? Secondo Forrester un buco nell’acqua (per maschi)! http://ff.im/-om050 […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *