UPIM si affida al web per il restyling del logo

Potrebbero interessarti anche...

7 Risposte

  1. Nicola ha detto:

    Sono completamente d’accordo, complimenti a Coin, a Gianluigi e a zooppa, oltre che naturalmente all’autore del post. ; )

  2. kawakumi ha detto:

    Grazie mille Nicola… Prima o poi devo scrivere un post anche sulla tua attività e sulla tua azienda che in fatto di Web 2.0 è una pioniera! 🙂

  3. Grazie a Nicola per i complimenti e a kawakumi per il post.

    Sicuramente l’idea è stata originale e coraggiosa e anche io, come potete ben immaginare, credo che le opportunità siano maggiori dei rischi, era necessario dare una scossa e mi sembra che l’obiettivo sia stato raggiunto, siamo a oltre 1600 proposte tra grafiche e concept.

    Mi fa piacere però sentire altri pareri…

  4. Fabio Lalli ha detto:

    Sono d’accordo anche io: la scelta di Upim può solo portare opportunità e benefici e personalmente non vedo rischi in una scelta così. Bel post e complimenti a Gianluca 🙂

  5. Alessandro Meucci ha detto:

    La gara lanciata su Zooppa per il restyling del logo UPIM, ha dato i suoi frutti: 4740 proposte grafiche per il nuovo logo; 585 proposte per il nuovo nome delle collezioni uomo, donna e bambino. I numeri parlano da soli: un’operazione del genere presenta i suoi rischi, ma evidentemente anche molte opportunità. Consideriamo inoltre che lo “zoccolo duro” della community dei creativi di Zooppa non è costituita da “semplici” consumatori, ma soprattutto da professionisti della comunicazione in cerca di nuove prospettive (la recessione mondiale ha colpito tutti, inutile negarlo). Bene, detto questo, diventa facile giungere ad una conclusione: Gianluigi Zarantonello conosce bene i suoi polli. Originale e audace? Non direi, piuttosto buon capitalizzatore e conoscitore delle nuove leve della comunicazione. Onore al merito. Dimenticavo… buon lavoro alla giuria: ci sono 5325 proposte da spulciare.

  6. ekleipsis ha detto:

    speriamo venga scelta una delle mie…
    😀 “ekleipsis” 😉

  1. 2 Febbraio 2010

    Social comments and analytics for this post…

    This post was mentioned on Twitter by bloggeritaliani: UPIM si affida al web per il restyling del logo: http://bit.ly/9xyjha da Blogger Italiani…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *